“L’isola sotto il mare” di Isabel Allende

Schermata 2017-05-15 alle 22.59.39.png

Ho fatto un viaggio.
Sono andata a Santo Domingo ( ora Haiti ) durante la rivolta degli schiavi di colore alla fine del ‘700.
Poi sono andata a New Orleans, nelle feste cittadine d’inverno e nelle piantagioni di zucchero d’estate.
Ne esco con la testa rintronata ed il cuore scosso.
Ho un’ammirazione sterminata per questa scrittrice che intesse trame intricate, ma perfettamente verosimili, che miscela fatti ordinari con pura follia e racconta gli orrori più truci con il massimo rigore storico e, non so come, con un pizzico di ironia, così celata da essere irresistibile.
Questo per me, è uno dei libri più delli di Isabel Allende, insieme a “La casa degli spiriti” e “La figlia della fortuna” .

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...