“Lonely Betty” di Joseph Incardona

Lonely Betty di Joseph Incardona

L’ultimo articolo prima della chiusura estiva del blog riguarda la casa editrice ospite del BBB di agosto ovvero NN Editore.

Sono stata un po’ sfortunata e ho scelto questo libricino molto strano uscito a maggio.
E’ quasi un racconto con le sue 101 pagine e la quarta di copertina presenta una trama appassionante con un caso irrisolto da decenni e un’ambientazione nel Maine durante la vigilia di Natale.
I personaggi sono presentati singolarmente in brevi capitoli quasi fosse un romanzo corale. La scrittura è molto ironica e dosa bene la quantità di dettagli da raccontare per calare il lettore nell’atmosfera senza per questo dilungarsi.

Ho trovato strano il titolo, una volta finito il libro ho pensato che racchiudesse solo una parte della storia e che, non essendoci un vero personaggio predominante, fosse egoistico da parte di Betty monopolizzarlo.
Però… il vero problema di questo romanzo è la trama. Inizia benissimo, promette talmente tanto che più volte durante la lettura ho controllato a che punto fossi perchè mi pareva impossibile risolvere l’intricata matassa nelle poche pagine mancanti.
Infatti.
La matassa non si disfa. Il finale continene un coup de théâtre lì per lì fenomenale che risulta essere più un omaggio che un vero risvolto. Eppure il libro termina qui. E allora no, non mi basta. Il mistero è solo apparentemente risolto.
E’ vero che questo libro non figura nella categoria thriller o gialli, ma cresciuta a pane e Sherlock Holmes mi aspetto che un qualunque omicidio, sparizione o crimine in generale venga spiegato nei minimi dettagli. Chi, Cosa, Dove, Come, Quando e Perchè.
A posteriori, molte situazioni erotiche – al limite del volgare – avrebbero potuto lasciare spazio ad una trama più elaborata.

Insomma, io e questo romanzo non abbiamo quagliato nonostante lo stile ed il ritmo della scrittura mi siano piaciuti.

La colonna sonora è venuta fuori molto facilmente. Santa Claus Is Comin’ To Town di Bing Crosby. Una versione vintage per evocare questa vigilia natalizia dove l’allegria della musica, la festività e ciò che va fatto a Natale contrastano con i problemi di tutti i giorni.

Come sempre vi ricordo che sono affiliata ad Amazon e, nel caso voleste acquistare il libro, potete seguire questo link. Voi non avrete alcuna maggiorazione, mentre io riceverò una piccola commissione. Potete eventualmente anche offrirmi un simbolico caffè attraverso ko-fi. Inutile dire che ogni provente da questi due siti verrà utilizzato per acquisti inerenti al blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...